Versioni alternative: dimensione testo
Istituto Comprensivo Prà, Genova - GEIC83500L
Istituto Comprensivo Prà, Genova - GEIC83500L
martedì 05 aprile, 2016
L'attività ha coinvolto ieri 300 alunni dell'IC Pra'
A scuola di E-Safety con la Polizia Postale
immagine

"Una Vita da Social", campagna di informazione della Polizia Postale, in collaborazione con il progetto "Generazioni Connesse" sulla sicurezza on line, è approdata all'IC Pra' il 4 aprile. Quasi 300 i ragazzi delle Scuole Secondarie Villa Ratto e Assarotti coinvolti negli incontri con i due rappresentanti della Polizia Postale, l'Ispettore Luigi Meirana e la collega Sara Farina. 

I ragazzi, accompagnati dai loro docenti, hanno ascoltato, visionato filmati e posto domande, risolvendo molti dubbi e approfondendo alcuni aspetti a loro vicini, relativi all'uso dei cellulari e dei social network più comuni: da Facebook a Instagram, passando per WhatsApp, fino alle chat dei più famosi videogiochi online, diventate meta non solo di adolescenti, ma anche di pedofili e adescatori. In un'atmosfera serena ed amichevole, i due rappresentanti delle Forze dell'Ordine hanno fornito suggerimenti utili a difendersi da "personaggi" da cui i ragazzi devono imparare a tenersi lontani, per non doversi trovare in futuro in grossi guai. Il trattamento dei dati personali e delle fotografie più o meno "private", il cyberbullismo e le sue conseguenze, sono stati altri argomenti trattati negli incontri di circa un'ora svoltisi nell'arco di tutta la mattinata. L'attività degli studenti con la Polizia Postale è uno dei tasselli della riflessione che il nostro Istituto sta attuando per l'informazione ai ragazzi in primis e poi ai genitori, riguardo non solo alle opportunità fornite dagli strumenti informatici, ma anche all'uso consapevole della tecnologia, per prevenire i dilaganti casi di violazione della privacy e di cyberbullismo. La nostra scuola ha aderito infatti al SIC (Safer Internet Centre nazionale) di "Generazioni Connesse" e temi come sexting, grooming (adescamento on line) e cyberbullismo (anche con  materiali forniti dal Movimento Genitori Moige) sono stati oggetto di approfondimento in alcune classi della Primaria e della Secondaria, con percorsi adeguati all'età degli alunni e la produzione di sceneggiature, video e cartelloni da parte dei ragazzi coinvolti. Link utili per docenti, ragazzi e genitori: 

www.generazioniconnesse.it 

https://www.facebook.com/unavitadasocial/?fref=ts

https://www.commissariatodips.it/da-sapere.html